Gran Bretagna reale: cerimonie e tradizioni

Ceremony of the keys

Trooping the Colour

Il giorno effettivo del compleanno della Regina è il 21 aprile, ma nel rispetto di un'antica tradizione viene festeggiato ufficialmente nei mesi estivi per avere maggiori probabilità di farlo coincidere con una giornata di bel tempo.

Il colore si riferisce alle bandiere regimentali che sono parate o rattruppate nei ranghi così da essere riconosciute dai soldati. Prima del 1748 era una cerimonia a sé ma dal regno di Edoardo VII in poi con questa parata si festeggia anche il compleanno del sovrano del Paese.

Se vuoi scoprire la data di giugno di quest'anno visita il sito internet  Parchi Reali.

Cambio della guardia

Changing-of-the-Guard

Il Cambio della guardia è probabilmente una delle cerimonie reali maggiormente seguite e consiste nelle operazioni di passaggio delle consegne dalle guardie smontanti a quelle che entrano in servizio presso le varie residenze reali.

Lo sapevi? Il passaggio è accompagnato dalla musica della banda reale che suona non solo i tradizionali inni e marce militari ma anche brani di musica pop o canzoni famose.

Visita la sezione dedicata al Cambio della guardia per ottenere ulteriori informazioni e conoscere gli orari dell'evento.

Cerimonia di apertura del Parlamento

Opening-of-Parliament

Questa cerimonia reale che segna l'inizio delle nuove sessioni del Parlamento è caratterizzata da un aspetto alquanto bizzarro.

La Regina arriva nell'edificio del Parlamento, indossa gli abiti ufficiali per la cerimonia e si siede sul trono nella Camera dei Lord. Ordina quindi al Black Rod (il suo Usciere) di convocare i membri della Camera dei Comuni.

Quando il Black Rod arriva alla Camera dei Comuni gli viene negato l'accesso e la porta viene chiusa. Questo comportamento maleducato, decisamente insolito per i britannici, simboleggia l'indipendenza dei Comuni dalla Corona. Il Black Rod e il suo staff vengono ammessi alla Camera soltanto dopo aver bussato alla porta tre volte.

La storia: nel 1642 il re Carlo I fece irruzione nella Camera dei Comuni con un esercito armato per arrestare cinque membri per alto tradimento. Considerato una violazione dei privilegi della Camera, questo gesto diede origine a una tradizione in base alla quale il monarca non può entrare nella Camera dei Comuni. Da questo episodio è nata la consuetudine di battere la porta con la Black Rod (l'asta nera).

Cerimonia della Chiavi

Ceremony-of-the-keys

La tradizionale chiusura della Torre di Londra si svolge senza interruzioni da ben 700 anni! Ogni sera, alle ore 21:53 in punto, il capo degli Yeoman Warder incontra le guardie della Torre di Londra per garantire la chiusura dei cancelli principali del castello. Dopo aver eseguito questa operazione, il gruppo si ritira e sulla via del ritorno viene fermato da una sentinella. Ha quindi inizio uno scambio di frasi solenni:

Sentinella: Alt, chi va là?
Chief Warder: Le chiavi
Sentinella: Le chiavi di chi?
Chief Warder: Le chiavi della Regina Elisabetta
Sentinella: Passino le chiavi della Regina Elisabetta. Tutto bene
Chief Warder: Dio protegga la Regina Elisabetta
Sentinella: Amen!

È possibile seguire gratuitamente la Cerimonia delle Chiavi, ma per via del numero elevato di richieste è necessario prenotare i biglietti sul sito web dedicato alla Torre di Londra.

Swan Upping (Marchiatura dei cigni reali)

Questa cerimonia, che si svolge ogni anno nella terza settimana di luglio, rappresenta il censimento annuale dei cigni della Corona. La tradizione risale al XII secolo, quando la Corona rivendicò la proprietà di tutti i cigni reali (non soggetti a migrazioni). Oggi, comunque, la Regina esercita solo una parte dei suoi diritti di proprietà sui cigni, in particolare in specifiche sponde del Tamigi e in quelle di alcuni affluenti.

Nel corso della cerimonia, i marchiatori di cigni della Regina e i marchiatori di cigni reali utilizzano sei scafi a remi tradizionali del Tamigi durante il loro viaggio di cinque giorni per risalire il fiume. I marchiatori di cigni della Regina indossano tradizionali uniformi scarlatte e ciascuna imbarcazione è dotata di bandiere e insegna regolamentari.

Quando viene avvistato un gruppo di cigni giovani, i marchiatori lo segnalano verbalmente e gli scafi si dirigono nella posizione indicata. I cigni vengono pesati, misurati e sottoposti a un breve controllo veterinario.

Davanti al castello di Windsor, i rematori si alzano in piedi sulle rispettive imbarcazioni e sollevano i remi per salutare "Sua Maestà la Regina, proprietaria dei cigni"

 

x